Pack riciclabili: un mercato in decisa crescita L’utilizzo di materie prime riciclabili nel mondo del packaging non è più una novità, ma una realtà solida e condivisa. Ma quali sono i fattori che permetteranno a questo mercato di crescere del 7% entro il 2020 (fonte Technavio)?

Norme industriali standardizzate

senza-titolo

Secondo Sharan Raj, lead analyst presso Technavio, il mercato del packaging sta testimoniando una regolarizzazione ed una standardizzazione dei regolamenti produttivi, e se anche al giorno d’oggi ogni Paese segue una propria autoregolamentazione, assistiamo ad un progresso assolutamente globale e ad un assestamento di leggi condivise su vasta scala.

Incremento della domanda da parte delle aziende di food and beverage

L’industria del food and beverage è il principale consumatore di materie prime riciclabili: compagnie come Cadbury, Coca-Cola, ConAgra Foods, Nestlé e Pepsico, utilizzano largamente queste materie, comprese plastiche e metalli, guadagnando da ciò un forte vantaggio sui competitor. La sfida per il futuro sarà quella di convincere le compagnie di Paesi in forte via di sviluppo come Cina, India, Arabia Saudita, ad aumentare la propria domanda di materiali riciclabili.

Crescita della grande distribuzione

La crescita del settore della grande distribuzione ha portato alla nascita di numerose nuove catene di supermercati e ipermercati. Un sempre maggior numero di consumatori, specialmente nelle aree del Pianeta in forte crescita, consumano prodotti acquistati nella GDO. La naturale conseguenza di questo fenomeno è la crescente richiesta di pack per questi prodotti, pack che siano facilmente reperibili e altrettanto facilmente smaltibili, in una parola riciclabili.

Creare ed utilizzare pack riciclabili e riciclati dunque, nel prossimo futuro non sarà più soltanto scelta etica e sostenibile, ma finalmente anche economicamente vantaggiosa.

(fonte packworld.com)